TRADIZIONE

Ci sono gesti semplici che si ripetono ogni giorno, ma non sono mai uguali. Io e mia sorella Lorella facciamo i biscotti a mano, uno per uno, seguendo i metodi del passato, quelli che richiedono tempi lunghi, continue attenzioni e un’esperienza che si affina di volta in volta.
Ciascuno dei nostri biscotti nasce dalla passione che fa crescere ogni cosa, rendendola unica e speciale. Ricerche storiche sull’antica arte dolciaria ci hanno permesso di recuperare le ricette più rappresentative del passato. Siamo particolarmente legate alle tradizioni perché crediamo che il nostro lavoro sia anche uno dei modi per valorizzare un patrimonio di sapori e di saperi.
Se ci avvaliamo della consulenza di maestri del gusto, ogni creazione è frutto della nostra personale reinterpretazione: perseguiamo l’ambizioso compito di affiancare slancio innovativo alla memoria del passato, abbinando i prodotti di eccellenza del territorio ad un modo di lavorarli non sofisticato, bensì ricercato.
Degustare i nostri biscotti è riscoprire la cultura del dessert artigianale, è deliziarsi con prodotti di spiccata personalità, è siglare un momento speciale con un dolce che non è solo una parola, ma l’espressione di uno stile di vita. E’ per questo che selezioniamo esclusivamente ingredienti di altissima qualità, non impieghiamo margarina, conservanti o coloranti, usiamo prodotti tipici come nocciole piemontesi, farina di castagne toscane, burro purissimo dal primo affioramento della panna, morbida marmellata di fichi secchi di Carmignano, oggi presidio di Slow food.
E per prolungare il piacere del palato, vi sveliamo ora un’altra chicca: abbiamo reinterpretato i più pregiati rossi e bianchi di Carmignano fino a portarli alla consistenza di una gelatina. E’nata così un’esclusiva collezione, fedele al bouquet dei vini, da abbinare con formaggi, salumi e altre delizie.